Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 4215

Notizie - Antiracket Ercolano

Ritorna ad Ercolano la passeggiata contro il pizzo e l’usura organizzata dall’ Associazione Antiracket Ercolano per la Legalità in collaborazione con la Cooperativa Siani.Il periodo pasquale era senza dubbio tra i più delicati per i commercianti e gli imprenditori a causa delle asfissianti richieste estorsive. Per ribadire che «indietro non si torna», martedì 11 aprile 2017, l'Associazione Antiracket, la Fai, il Comune di Ercolano, insieme alle Forze dell'Ordine entreranno in tutti i negozi della città vesuviana invitando i commercianti a non piegarsi al racket e a denunciare eventuali tentativi di richieste di pizzo o pressioni della criminalità. Sarà anche l’occasione…
Lo scorso giovedì 30 marzo 2017 le Scuderie di Villa Favorita si è tenuto il Convegno “Imprese e Libere Professioni : E’ Possibile Educare alla legalità?” L’evento e stato organizzato e promosso dall’Associazione Nazionale Imprenditori e Professionisti New d- Economy con il Patrocinio del Comune di Ercolano in collaborazione con: Radio Siani, Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili, Il Mio Diritto Studio Legale, Associazione Antiracket “Ercolano per la Legalità” e Banca di Credito Cooperativo di Napoli. Di seguito, la gallery fotografica e l'intervento del Associazione Antiracket “Ercolano per la Legalità” Pasquale Del Prete.
Giovedì 30 marzo, alle ore 17.00, presso le Scuderie di Villa Favorita vi sarà il Convegno “Imprese e Libere Professioni : E’ Possibile Educare alla legalità?” L’evento e stato organizzato e promosso dall’Associazione Nazionale Imprenditori e Professionisti New d- Economy con il Patrocinio del Comune di Ercolano in collaborazione con: Radio Siani, Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili, Il Mio Diritto Studio Legale, Associazione Antiracket “Ercolano per la Legalità” , Banca di Credito Cooperativo di Napoli. Interverranno:il Sindaco di Ercolano Avv. Ciro Buonajutol’Assessore al Bilancio e alle Attività Produttive Dott. Pietro Paolo Mauroil Presidente dell’Ordine dei Dottori Commercialisti…
In occasione della XXII giornata della Memoria e dell'Impegno promossa da Libera Nomi e Numeri contro le Mafie che quest'anno si svolgerà a Locri la manifestazione nazionale e a Ponticelli (NA) quella della Regione Campania, Ercolano dopo la marcia Ambiente di Speranza Testimoni di Bellezza organizzata dalle scuole e dalle associazioni cittadine, si organizza nell'auditorium del MAV con il Procuratore della Repubblica di Benevento Giovanni Conzo. Al centro del dibattito proprio il "Modello Ercolano" costituito dalle istituzioni, dai commercianti e associazioni cittadine. A seguito delle ultime ordinanza dell'arma dei carabinieri di ulteriori condanne ai signori del pizzo, se ne parlerà…
Nell’assemblea dei soci prima del 2 e successivamente del 20 Febbraio, convocata per il rinnovo del consiglio direttivo e per l’elezione del nuovo Presidente, alla presenza del Presidente Onorario della FAI Tano Grasso e Nino Daniele, è stato ricordato l’enorme lavoro e l’impegno profuso dell'associazione presieduta da Raffaella Ottaviano prima e successivamente da Nino Daniele . L’enorme carico di lavoro istituzionale del già Sindaco di Ercolano, non gli consente un impegno ulteriore alla guida dell’associazione. Per la conoscenza acquisita e per la continuità della vita associativa i soci dell' associazione hanno eletto all’unanimità quale nuovo Presidente dell’associazione FAI di Ercolano…
Giovedì, 22 Dicembre 2016 19:58

Passeggiata antiracket Natale 2016

Come da tradizione ormai decennale, in prossimità delle feste Natalizie, l'associazione antiracket "Ercolano per la Legalità" con i suoi soci e i suoi sostenitori è scesa in strada nella consueta passeggiata antiracket per manifestare la propria vicinanza e solidarietà ai commercianti e agl'imprenditori della città. Si sa che il Natale è uno dei periodi più attenzionati per le richieste di pizzo, questo è il periodo in cui in passato i vari clan, per affermare il proprio potere, richiedevano il "pizzo per le famiglie", una pratica che oggi sembra finalmente debellata in città, grazie proprio alle denunce degli stessi esercenti. Forze…